etica

serramenti Falegnameria Lini Erbusco Brescia

OGNI CLIENTE HA
LA SUA IDEA DI CASA

L’incontro con il cliente è fondamentale per capire quale sia il risultato che desidera ottenere. Per questo reputo essenziale parlare di persona al primo appuntamento e definire insieme i punti fondamentali per proporre un prodotto che rispecchi l’individuo che ho di fronte e che colga in pieno il gusto estetico che desidera perseguire.

CIASCUNA CASA 
RACCONTA LA PROPRIA STORIA

SCEGLI IL GIUSTO MATERIALE

impiegare il materiale più adatto a seconda delle esigenze che si presentano
è il primo e reale passo che bisogna fare per ottenere il risultato atteso.

PVC

PVC VEKA di alta qualità, corrispondenti alle normative Italiane ed Europee con le seguenti caratteristiche:
– Telai saldati negli angoli mediante sistema di termofusione
– Profilati composti da pluricamere debitamente rinforzati con profili in acciaio zincato di spessore 1,5 / 3,5 mm
– Ferramenta AGB serie ARTECH trattata contro la corrosione
– Guarnizioni preinfilate sul perimetro

CARATTERISTICHE TECNICHE
Marchio in conformità rilasciato dall’ISTITUTO ITALIANO DEI PLASTICI “IIP” corrispondente ai requisiti tecnici della norma UNI 9158 + F.A.1
Rinforzi in profilati in acciaio zincato di forte spessore su telai, ante, piantoni, avvitati ogni 300 mm ca. per dare massima stabilità dimensionale.
Meccanismi di ferramenta tinta acciaio, con apertura ad anta/ribalta e ad anta, ad uno o due battenti. Accessori speciali per finestre ad arco, trapezio, antieffrazione e accessori a scomparsa. Punti di chiusura ogni 700 mm ca. con possibilità di nottolini antieffrazione, maniglieria in alluminio di serie.
Vetri con distanziatore camera in alluminio ed eventualmente con canalina calda in PVC per la riduzione della condensa nel perimetro del vetro; eventuale riempimento della camera mediante gas argon per migliorare la durata ed il K termico.

PROVE DI PERMEABILITÀ ALL’ARIA, TENUTA ALL’ACQUA E RESISTENZA AL CARICO DI VENTO
Eseguite presso i laboratori del CERT (centro certificazione e test di Treviso Tec.) di Oderzo (TV)
Permeabilità all’aria UNI EN 1026/01 UNI EN 12207/00: Classe 4
Tenuta all’acqua UNI EN 1027/01 UNI EN 12208/00:Classe 9A
Resistenza al carico del vento UNI EN 12211/01 UNI EN 12207/00: Classe C4
Isolamento acustico con vetro 4+15+3/3,38 lowe 1.4 32dB
Comportamento al fuoco classe K1 (autoestinguente) norme DIN 53438

LEGNO

Serramenti in legno certificati CE con sezione nominale dei profili di 92 x 70 telaio e 92 x 92 x battente. La forma interna del profilo battente è studiata e realizzata per permettere il montaggio di qualsiasi vetrata idonea a soddisfare ogni esigenza richiesta per isolamento acustico, termico e di sicurezza. Le tenute all’acqua e all’aria, termica ed acustica sono assicurate dalle triple battute ricavate nel profilo del battente, atte a contenere la ferramenta “MAICO” e le tre guarnizioni. Inserito nel telaio viene applicato lo sgocciolatoio in alluminio o la soglia per il portabalcone. Secondo le nuove normative il vetro fino altezza 100 cm deve essere antisfondamento, e tutti i vetri a basso emissivo a base della tabella regionale. La misura minima per ogni finestra è di 1,50 per un battente, 1,70 per due battenti, per le portefinestre è di 2,10 per un battente, 2,40 per due battenti, la misurazione dei serramenti è esterna telaio. I nostri serramenti sono conformi alle normative permeabilità dell’aria (EN 1026-UNI EN 12207), tenuta all’acqua (EN 1027-UNI EN 12208) resistenza al vento (EN 12211-UNI EN 12210) e potere fonoisolante (UNI EN ISO 140-3 UNI EN ISO 717-1).

ALLUMINIO

I serramenti sono realizzati con profilati estrusi in lega di alluminio EN AW 6060 secondo norma EN 573/3. Trattamento termico: T6 secondo norma EN 515. Tolleranze dimensionali e spessori: EN 12020/2.

Il telaio fisso ha profondità totale di mm. 65 e mm. 74.5; il telaio mobile, per garantire una maggiore resistenza alla pressione dinamica del vento, ha una profondità di mm. 74.5 e aletta cingivetro diritta, smussata o stondata. L’aletta di sovrapposizione interna al muro di mm. 22.5 ed ha una sede per la guarnizione.

I profilati sono di tipo isolatoavendo la sagoma composta da due estrusi in alluminio collegati meccanicamente e separati termicamente mediante listelli in materiale plastico che riducono lo scambio termico tra le masse metalliche. L’interruzione del ponte termico è ottenuta dall’interposizione dei listelli separatoricomposti da poliammiderinforzato con fibra di vetro e caratterizzati daun basso valore di conduttività termica e da guarnizioni in EPDM a doppia densità, la dimensione dei listelli è di mm. 30 di profondità e il loro bloccaggio è meccanico con rollatura dall’esterno previa zigrinatura delle sedi di alluminio per evitare scorrimenti.

Il sistema di tenuta all’aria è a giunto aperto con guarnizione entrale in EPDM inserita nel telaio fisso avente ed in appoggio diretto sul piano del profilato mobile. Nella traversa inferiore fissa dovranno essere praticate le asole per lo scarico dell’acqua; gli angoli dovranno essere sigillati con mastici per evitare le infiltrazioni di aria e di acqua. Nella traversa inferiore delle ante mobili, nel caso di utilizzo di vetri isolati, dovranno essere praticati dei fori di aerazione per la zona perimetrale del vetro. Il serramento finito dovrà presentare la superficie esterna piana con fughe di mm. 5 tra un profilato e la’ltro mentre all’interno il piano individuato dalle parti apribili potrà essere complanare e sporgere di mm. 9.5 rispetto a quello delle parti fisse.

LEGNO - ALLUMINIO

Sistema legno-alluminio EUROCLASS

Telai in alluminio colore standard
I telai di copertura sono realizzati con estrusi in lega di alluminio-magnesio-silicio con designazione convenzionale Al Mg Si 0,5 e designazione numerica 6060 ed assemblati in modo meccanico e tramite saldatura. La giunzione è a 45°. Nel traverso inferiore telaio il profilo in alluminio è opportunamente isolato per consentire lo scarico dell’acqua.
Verniciatura secondo direttive tecniche: Qualicoat per finiture in tinta RAL, Qualideco per finiture effetto legno ed ossidazione secondo Qualanod.

Agganci Telai
I telai vengono agganciati alle speciali clips avvitate nel legno. Le clips consentono le aerazioni tra alluminio e legno e la libera dilatazione dei teli in allumino garantendo al contempo lo smontaggio.

Guarnizioni
La guarnizione tra i due telai di alluminio (guarnizione inserita).

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

lasciati consigliare per:

Serramenti esterni – Antoni e persiane
Porte interne – Portoncini e Blindati

Rivestimenti esterni – Personalizzazioni

Chiedi un preventivoContattaci